Judokai Sakura

Vai ai contenuti

Menu principale:

Visita il nostro Blog e lascia un tuo commento

Cerca con il motore di Judo Kai Sakura

Ricerca personalizzata

L'ascesa e la caduta del Ju-Jitsu prima del decreto imperiale del 1871


Nell'ambito del sistema feudale del Giappone, tra le diverse arti marziali fiorì la classe militari dei samurai. Esempi di queste arti sono il tiro con l'arco, la scherma, l'equitazione, l'uso di lance, della Katana - spada del Samurai - e di altre armi. Tutte queste forme sono state ammirate ed avvicinate da molte persone di più nazioni europee. Tutte le arti marziali sono state praticate nel mondo occidentale con una parità di eccellenza rispetto a quella originaria giapponese, anche se forme e metodi non sono stati sempre del tutto identici a quelli praticati in Giappone.
L'abilità di ottenere la vittoria sfruttando la forza dell'avversario sembra essere un'arte originatasi in Giappone. Sebbene l'origine del Ju-Jitsu non sia chiara, né certa la data delle sue prime manifestazioni, non vi è alcun dubbio che si tratta di un'arte puramente giapponese. Inoltre, le metodologie non appaiono  ispirate ad antiche arti marziali cinesi, come alcuni studiosi di arti marziali hanno supposto.
E' stata una comune convinzione di diversi ricercatori che un sacerdote cinese chiamato Chin Genpin abbia portato e diffusa l'arte di Kempo, "calci sorprendenti", in Giappone intorno al 1659, in seguito venne  naturalizzato giapponese  e vi  morì nel 1671. Avrebbe insegnato la tecnica del Ju-Jitsu Kokushi presso il Tempio di Tokio a tre Ronin (samurai senza lavoro) denominati  Fukuno, Isogai e Miura. Dopo ampio studio e sviluppo delle loro competenze, essi avrebbero fondato tre diversi Ju-Jitsu Ryu indipendenti l'uno dall'altro. Con evidente certezza non è possibile che Chin Genpin abbia introdotto per la prima volta il Ju-Jitsu in Giappone, poichè la sua diffusione si può far risalire a prima del tempo in cui Chin Genpin  visse in Giappone.
La prova che il Ju-Jitsu abbia prevalso in Giappone in tempi antichi è indicata da un episodio che si è verificato nel 24 a. C., quando l'imperatore Suinin ordinò a due giganti di nome Sukune e Kuehaya a lottare in sua presenza. Questa lotta doveva essere una prova di forza e di coraggio e consisteva principalmente di calci, di colpi e gouging. Sukune ebbe subito il vantaggio di spezzare una costola al suo avversario, avendogli calpestati i  fianchi, e conseguentemente la vittoria fu sua. Anche se questo incontro è generalmente citato come l'origine del wrestling in Giappone, sembra sia effettivamente più vicino alla natura del Ju-Jitsu.
Sumo wrestling è lo sport nazionale del Giappone, ma non è l'unico sport nazionale  derivante dagli antichi incontri di wrestling amati dagli imperatori. Quando la lotta è stata vietata da un  decreto nel 1175 d. C., venne favorito lo sviluppo creativo di tutti i tipi di lotta corpo a corpo sotto l'influenza dei militari. Questo periodo di sviluppo durò molti secoli ed ha continuato a consolidarsi anche dopo l'arrivo degli esploratori portoghesi nel 1543. In ultima analisi, un numero non inferiore a 725  sistemi ufficiali di Ju-Jitsu è stato documentato nei secoli: tutti insieme, questi sistemi sono stati chiamati Ju-Jitsu.
Non è possibile discutere di tutti i diversi rami (Ryu) del Ju-Jitsu, sarà comunque doveroso citare alcuni di quelli che sono generalmente considerati i più significativi per gli sviluppi della fisionomia della disciplina. Il  più antico stile di  Ju-Jitsu è il movimento Takenouchi-Ryu, strutturato da Takenouchi Hisamori, nativo di Sakushu, nel corso del 1532. Una diramazione è il Kogusoku, o l'arte del sequestro, di fatto un po' diversa dalla pura arte del Ju-Jitsu. Il Takenouchi-Ryu viene considerato come il sistema primario per l'insegnamento delle arti simili al Jujitsu. Il Fukuno Schichiroemon, di origine Temba, è un secondo sistema denominato  Kito-Ryu. Questo Ryu si diffonde nella metà del XVII secolo, grande è il prestigio e la popolarità. In stretta connessione con questo settore  un terzo ramo chiamato Jikishin-Ryu, il cui fondatore è stato Terada Kanemon, nativo di Unsho, e contemporaneo di Fukono. Entrambi, Fukuno e Terada, sono vissuti intorno alla metà del XVII secolo in stretto rapporto l'uno con l'altro.
Due distinti sistemi di Ju-Jitsu vennero istituiti alcuni anni prima del tempo di Chin Genpin e sembrano essere i più antichi di tutti i vari sistemi di Ju-Jitsu. Inugami Nagakatsu di Omi ha fondato la Kiushin-Ryu. La data della fondazione è incerta e ci sono alcuni motivi per ritenere che fosse una  succursale  derivata dalla Kito-Ryu. Inugami Genpin, nipote del fondatore, attraverso la sua abilità ha raggiunto un tale preminenza da essere considerato il fondatore della scuola. L'altro è la Sakiguchi -Ryu, fondata da Shinbukawa Bangoro. Altri due sistemi di spicco ben noti di Ryu Ju-Jitsu sono stati la Yoshin Ryu-o la Miura-Ryu e il Tenjin-Ryu.
Il sistema Yoshin, fondato da Yoshin Miura, ha insegnato che molte malattie sono il risultato di un uso sproporzionato della mente e del corpo. Miura  ha ideato diversi metodi di "dispositivi di arresto". Dopo un lungo studio con due dei suoi discepoli, ne ha sviluppati cinquanta; in seguito alla sua morte, i suoi studenti, hanno stabilito sistemi di ulteriore espansione dei suoi insegnamenti.
Il Tenjin-Shinyo-Ryu è stata fondato da Matayemon Iso, uno studente del Yoshin-Ryu, dopo diversi anni di studio utilizzati per visitare il paese e, al tempo stesso, provare le sue capacità. Ha gareggiato dovunque in tornei con maestri di fama nel Ju-Jitsu: la sua professionalità era tale che egli non ha mai perso una gara.
I rami del Ju-Jitsu si sono ulteriormente sviluppati durante il periodo feudale, in particolare durante il tempo di Iyemitsu sotto il cui governo è stato completato  il passaggio al feudalesimo del Giappone. L'arte del Ju-Jitsu ha  continuato  a diffondersi in varie province in Giappone fino alla prima del diciottesimo secolo, quando ha iniziato a diminuire con l'imminente caduta del feudalesimo. Più tardi il Ju-Jitsu è caduto in disuso con l'abolizione del sistema feudale (1860-1865) e si è quasi estinto.

 
 
 
GabrielMartialMotion
YouTube TV
Channel
Bushi Ni Nigon Nashi
 
Torna ai contenuti | Torna al menu